La Trattoria Il Borgo nasce nel 1986 ad Ormea, caratteristico paese di villeggiatura delle Alpi Marittime al confine tra Piemonte e Liguria, nella sede della storica trattoria con alloggio “Bandiera d’Italia” che, un secolo fa, era gestita dalla bisnonna di Cinzia e Sandra Ricci, oggi titolari del locale e affiancate in cucina dallo chef Massimo Coccalotto. La loro proposta gastronomica è prevalentemente legata alla tradizione culinaria ormeese. I piatti richiamano i sapori di un tempo, cucinati con prodotti locali e di stagione. Si possono gustare i ravioli e i tortelli “di cin”, il tipico ripieno a base di erbette spontanee, patate, soffritto di porri e crema di latte; il sapore del cin muta in relazione alla stagione per qualità e quantità di erbette utilizzate: più sono, più il sapore è delizioso. Altro piatto legato alla tradizione è la fozza: il pane delle nostre nonne, un tempo cotto sulla piastra della stufa; viene proposto con fettine di lardo o con una lacrima di bruss, formaggio cremoso fermentato. E ancora degna di nota è la polenta bianca o polenta saracena, a base di patate, farina bianca e farina di grano saraceno. La polenta si gusta con un sugo di porri, funghi porcini e crema di latte. Frittatine di erbe di campo e la torta di riso ed erbette con sfoglia cosparsa di zucchero costituiscono piatti della tradizione particolarmente apprezzati.